<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=200361&amp;fmt=gif">

Sistemi HS l’iperconvergenza non la dice, la fa

Protagonista il 19 aprile dell’HPE Keep IT Simple Tour, il system integrator piemontese si è aggiudicato una Gara Europea realizzata con 8 nodi SimpliVity

Nata in seno a Sistemi, realtà torinese specializzata nell’offerta di gestionali indirizzati a piccole e medie imprese e studi professionali, Sistemi HS è una realtà che ha scelto di far evolvere il proprio business nel segno di HPE.

Da azienda specializzata nella proposizione di soluzioni hardware e software (così come sintetizzato nel suo brand), Sistemi HS ha focalizzato l’attenzione sulla progettazione di infrastrutture IT scegliendo di legare il proprio nome a quello di un vendor che, in oltre vent’anni, ha saputo ritagliarsi una posizione di leadership nei segmenti server, storage e networking.

Come precisato da Alberto Tenderini, Amministratore Delegato di Sistemi HS:

«HPE è stato per noi un “abilitatore” che ci ha permesso di crescere, allargare i territori di competenza e investire sul nostro personale passando, nel giro di sei anni, dalla qualifica di Preferred a quella di HPE Platinum Partner, che manteniamo dal 2016».


Organizzata in un pool di aziende, Sistemi HS ha così potuto cogliere opportunità di mercato sempre più complesse partecipando, anche sotto forma di raggruppamento temporaneo di impresa, a bandi di gara importanti, come quello vinto con HPE per il Gruppo Mediaset.

«Per loro, che seguiamo da ormai quasi cinque anni – spiega Andrea Tenderini, che di Sistemi HS è Presales Consultant, abbiamo provveduto a sostituire la piattaforma IBM precedentemente in uso e a implementare su storage 3PAR un’architettura integrata, utile a consentire al cliente di rivedere la modalità di erogazione dei suoi servizi all’interno di un business ormai governato dalle applicazioni».


Calata all’interno di un mondo sempre più ibrido, la proposta di una soluzione architetturale vicina al cloud, ma on premise, ha aperto a Sistemi HS una serie di porte presso referenze altrettanto importanti.

Ultima, in ordine di tempo, l’aggiudicazione accanto a CSI Piemonte, della Gara Europea per la fornitura di sistemi iperconvergenti per l’ammodernamento delle Centrali Operative per il Sistema Informativo regionale delle Emergenze e delle Urgenze (ex 118) e servizi correlati.

«Parliamo di un progetto realizzato con 8 nodi SimpliVity e per il quale il feedback del Consorzio per il Sistema Informativo del Piemonte è stato oltremodo positivo. Per assurdo – è l’orgogliosa puntualizzazione di Andrea Tenderini – ci hanno rimproverato di non aver esternato nel bando di gara l’intero elenco delle features portate dall’iperconvergenza di HPE».


Attualmente in fase di delivery, il progetto (che prevede la migrazione di una serie di siti) dovrebbe essere portato a termine entro la fine di maggio, e Sistemi HS lo cita con orgoglio anche per un altro motivo.

«Per circa un mese abbiamo lavorato come un unico team con gli specialisti di HPE e risposto in maniera compatta a quanti all’epoca ritenevano che SimpliVity non fosse la soluzione più adatta a rispondere a quello specifico bando di gara. A pagare è stato proprio il lavoro di squadra su un sistema di cui siamo riusciti a far comprendere il valore in termini di integrazione, senza la necessità di ricorrere a soluzioni hardware e software aggiuntive».


Ma non solo. Premiante è stata anche la possibilità di creare, già all’interno dell’interfaccia standard del sistema, soluzioni di backup e di disaster recovery grazie all’integrazione con l’offerta firmata Veeam Software. Semplice di nome e di fatto, in occasione di una recente demo, della soluzione di iperconvergenza di HPE sono state particolarmente apprezzate la velocità di gestione, «per non parlare di quando chi gestisce il servizio di emergenza come il 118 si è reso conto di cosa significa poter effettuare in un minuto il backup di una macchina da 1TB di dati».

Di questo, e delle performance nella deduplica e compressione offerte da HPE Nimble, si parlerà nell’appuntamento del prossimo 19 aprile.

La nuova tappa dell’HPE Keep IT Simple Tour ospitata a Collegno (TO), proprio nella sede di Sistemi HS, sarà l’occasione per mettere l’accento anche sulla componente HPE InfoSight, la piattaforma di analisi flash predittiva basata sul cloud che promette accesso veloce e affidabile ai dati per le applicazioni cloud e i data center.

New Call-to-action

Interviste