<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=200361&amp;fmt=gif">

Destinazione IoT nel viaggio di Gruppo Infor con HPE

L’esperienza in ambito industria dell’una e le tecnologie abilitanti dell’altra per un’offerta a misura di Smart Factory di scena il 17 ottobre a Parma.

Capace di declinare la propria esperienza, ormai quasi trentennale, nella gestione di ambiti che vanno dall’industria manifatturiera alla produzione passando per la distribuzione, Gruppo Infor è una realtà che ha saputo accrescere le proprie competenze nell’ambito dei servizi gestiti applicati all’Industria 4.0.

Un tema di stretta attualità che lo specialista di Parma – presente anche a Reggio Emilia, Bologna e Piacenza, per un totale di oltre 120 collaboratori e 18 milioni di euro di fatturato – intende portare all’attenzione il prossimo 17 ottobre, in occasione di una nuova tappa del Keep IT Simple Tour di HPE, di cui Gruppo Infor è partner.

Un partner a valore aggiunto, capace di proporre, a PMI specializzate, come a clienti di dimensioni enterprise, la potenza della previsione insita in HPE Nimble Storage e dell’iperconvergenza di HPE SimpliVity, cui abbinare la proposta di business continuity e disaster recovery firmata Veeam.

Tra smart production e IoT




«In tal senso, quello a calendario sarà un incontro di tecnologia ma soprattutto di ‘expertise’ all’interno di un Innovation Lab inaugurato lo scorso ottobre per portare ai clienti tecnologie abilitanti ma anche competenze puntuali nella loro gestione – è la conferma di Massimiliano Belletti, Project Leader Innovation Lab, Gruppo Infor –. Sarà anche l’occasione per mettere sul piatto le nostre proposte per il rinnovamento e il consolidamento delle infrastrutture data center. Parliamo di competenze specifiche maturate nell’ambito dei managed services e di ottimizzazione delle operations tramite tecnologie innovative, che trovano la loro massima declinazione nei progetti di Internet of Things ».

 

Proprio l’Internet delle Cose è l’ambito in cui, nell’ultimo anno, Gruppo Infor ha concentrato l’attenzione dando vita a Infor4.0 (www.infor4iot.it), una nuova divisione dedicata a Industrial & Analytics ma anche un’omonima soluzione in grado di soddisfare a tutto tondo le esigenze delle cosiddette Smart Factory.

È a loro che la società parmigiana propone una combinazione di apparati hardware, software e applicazioni web per gestire, archiviare, trasmettere e analizzare i dati produttivi in totale sicurezza, così come richiesto da clienti specializzati, ad esempio, in soluzioni logistiche per il mondo del Grocery, nell’Automation e nel machine packaging.

Dai data center alla raccolta dati in ambito industriale

Strutturato in tre macro divisioni – Infor Lab, Infor Tec e Infor Academy – Gruppo Infor ha, infatti, come core business il conferimento di una maggiore efficienza nella gestione della produzione delle aziende clienti, che spaziano anche ben al di fuori dei confini geografici di Parma.

Per tutte Gruppo Infor è in grado di curare sia la progettazione di data center e networking sia l’implementazione di infrastrutture virtuali (e non) attraverso le tecnologie HPE, fino alla progettazione e realizzazione di infrastrutture ibride a completamento di un’offerta da cui non esula la realizzazione di soluzioni applicative personalizzate.

«Forti di una serie di professionisti certificati, tra tecnici, sistemisti, sviluppatori e analisti – è l’opportuna puntualizzazione di Aldo Musci, Direttore Tecnico, Gruppo Infor, offriamo a clienti che spaziano dall’industria farmaceutica all’elettronica e impiantistica servizi efficienti e scalabili a completamento di un’offerta che non è solo progettuale e di delivery ma anche di post-vendita e supporto tecnico».


Un compito, quest’ultimo, di cui Gruppo Infor si sente particolarmente confidente, forte com’è dell’esperienza maturata sulle tecnologie storage, blade e hardware contenute nel ricco portfolio di HPE che, prima ancora di spaziare nell’iperscalabilità e nello storage di ultima generazione, vanta un’indiscussa storia di successo sia in ambito server e data center, sia in tema di switch e networking.

Verso nuovi scenari di business

Infor4IoT nasce da qui e combina l’esperienza pluridecennale in ambito industria, interconnessione di macchine utensili e gestione dei dati inerenti la produzione di Gruppo Infor con le tecnologie abilitanti di HPE.

«In quest’ottica – sottolinea Musci – il 17 ottobre, a Parma, proporremo l’intera offerta a valore di HPE che, lato infrastruttura, spazia dalle reti Wi-Fi di Aruba ai sistemi Edgeline che offrono connettività continua e sicura passando agli HPE ProLiant DL1000 per la raccolta dati sul campo integrata a opportuni strumenti per la verifica del traffico di rete in termini di sicurezza. Da qui  Infor4.0 con Connected by Alleantia, propone un’offerta integrata per gli impianti industriali di nuova generazione utile a gestire la manutenzione delle macchine attraverso una console di gestione centralizzata e interconnessa».


La tecnologia abilitante c’è, le competenze puntuali nella loro gestione anche.

Scopri di più sull'evento! >>

Interviste